Novembre 10, 2020 Filippo Angeloni

Certificati Maxi Coupon per recupero minusvalenze in calcio d’angolo (in scadenza), case study

I certificati Maxi Coupon, sono certificati creati appositamente con lo scopo di recuperare minusvalenze con scadenze molto ravvicinate, ossia con scadenza a fine anno.

Questo non è assolutamente il miglior modo per recuperare minusvalenze…per recuperare le minusvalenze è necessario pianificare da prima come recuperarle, non è il caso di arrivare allo scadere del tempo e cercare di salvarsi in calcio d’angolo…

Ad ogni modo questi certificati rilasciano nel loro primo anno, (l’ultimo anno utile per l’investitore per recuperare le minus,) una maxi cedola (anche sopra il 18%) che consente di recuperare (facilmente) le minus, ma dopo aver elargito questa mega cedola, le prossime cedole saranno “molto” contenute (1% a trimestre solitamente).

Quando questi certificati staccano la maxi cedola, il loro prezzo chiaramente diminuisce di molto, e solitamente è anche possibile realizzare altre minusvalenze.

Il gioco in realtà è questo, recuperi la minus in calcio d’angolo negli ultimi secondo prima del time out, e generi molto probabilmente più avanti nel tempo altre minusvalenze, che però hai l’anno in questione più i successivi 4 anni per recuperarle. E quindi la volta dopo ti attrezzi per bene senza fare il “fish” e pianifichi da prima come recuperarle.

Proviamo ad analizzare questo certificato CH0572904974

N.B. data di osservazione per ricevere la maxi cedola è il 16 novembre

Certificato emesso da leonteq, lettera 1165.41 (si acquista sopra la pari, quindi genererà anche una minusvalenza più avanti, al rimborso anticipato oppure alla scadenza) sottostante in basket, barriera maxi cedola al 35% dello strike poi 75% dello strike, cedole con effetto memoria, scadenza 04/11/2025…

Asset nel basket, con relative barriere cedola (distanza dalla barriera attualmente dal 45% al 50%):

  • A2a strike a 1.082 barriera a 0.812
  • EDF strike a 9.888 barriera a 7.416
  • Unicredit strike a 6.318 barriera a 4.739
  • Veolia strike a 16.16 barriera a 12.12

Condizione da rispettare per ricevere la maxi cedola iniziale a novembre è che i prezzi di tutti i sottostanti devono essere sopra alla barriera della maxi cedola ossia il 35% dei relativi strike… Quindi per ricevere la maxi cedola (180€ a certificato ossia il 18%) tutti i sottostanti devono essere sopra a queste barriere

  • A2a strike a 1.082 barriera a 0.3787
  • EDF strike a 9.888 barriera a 3.4608
  • Unicredit strike a 6.318 barriera a 2.211
  • Veolia strike a 16.16 barriera a 5.656

Rimborso anticipato

Questo prodotto rimborsa in anticipo se il prezzo di chiusura di tutti i sottostanti è superiore all’autocall trigger level, (100% dello strike)

Quindi se ad una data di osservazione

i prezzi di tutti i sottostanti sono sopra questi livelli

  • A2a strike a 1.082
  • EDF strike a 9.888
  • Unicredit strike a 6.318
  • Veolia strike a 16.16

allora l’investitore riceverà il valore nominale del certificato + cedola per ogni certificato da lui in possesso.

L’investitore riceve 1000€ + cedola ogni certificato, occhio però che se lo si acquista sopra la pari si genera anche una minusvalenza…

Rimborso alla data di scadenza

Se il certificato arriva a scadenza si deve valutare se ogni prezzo di chiusura di ogni sottostante è sopra barriera (60% dello strike)

quindi se tutti i prezzi dei sottostanti sono sopra questi prezzi barriera

  • A2a strike a 1.082 barriera a 0.649
  • EDF strike a 9.888 barriera a 5.933
  • Unicredit strike a 6.318 barriera a 3.791
  • Veolia strike a 16.16 barriera a 9.70

allora l’investitore a scadenza riceve 1000€ per ogni certificato in suo possesso (se lo si compra sopra la pari si realizza una minusvalenza), anche se in realtà magari si sono guadagnate tutte le cedole

mentre se il prezzo di anche solo uno dei sottostanti è pari o inferiore ai prezzi barriera

  • A2a strike a 1.082 barriera a 0.649
  • EDF strike a 9.888 barriera a 5.933
  • Unicredit strike a 6.318 barriera a 3.791
  • Veolia strike a 16.16 barriera a 9.70

allora a scadenza l’investitore riceverà un valore per ogni certificato in suo possesso calcolato tramite questa formula

1000 x (prezzo finale del sottostante peggiore / prezzo iniziale del sottostante peggiore). In questo caso si realizza una perdita anche se ci si è comprati il certificato alla pari.

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Lascia un commento