Novembre 6, 2020 Filippo Angeloni

Sharpe ratio e Bitcoin, il migliore investimento di sempre

L’indice di sharpe ratio è definito come il rapporto tra il differenziale di rendimento di un asset rispetto all’attività priva di rischio e la deviazione standard degli stessi rendimenti differenziali.

In parole più semplici è il rapporto tra la performance di un asset – la performance di attività a bassissimo rischio… diviso la volatilità dell’asset in questione. (tutti calcolati chiaramente nello stesso periodo)

Nel caso di bitcoin al numeratore a sinistra andrebbe messa la performance di bitcoin di un determinato arco temporale, meno, il rendimento di titoli risk free (esempio performance bond governativi statunitensi nello stesso periodo…che in realtà non sono tanto a rischio zero, dato che non esiste nulla realmente risk free…) il tutto diviso per la volatilità di bitcoin ossia per la deviazione standard dei rendimenti (sempre dello stesso periodo in questione).

Come interpretare lo Sharpe ratio

Lo sharpe ratio si può interpretare in questi modi, in base al valore che assume (più alto è meglio è):

  • un rapporto di 3 o superiore è considerato eccellente;
  • un rapporto superiore a 2 è considerato molto buono;
  • un rapporto superiore a 1 è considerato accettabile;
  • un rapporto inferiore a 1 è considerato non ottimale;
  • un rapporto negativo significa che il rendimento dell’asset in questione è inferiore all’attività priva di rischio.

Bitcoin sharpe ratio

Se andiamo a vedere il rendimento di bitcoin aggiustato per il rischio su un periodo di 4 anni…

possiamo notare che Bitcoin batte tutti gli asset… non c’è storia

(hodl in figura sta a significare holding, detenzione di asset senza fare trading)

In questo grafico i rendimenti aggiustati per il rischio del bitcoin vengono comparati con azionario USA, immobiliare USA, obbligazioni USA e Gold.

Lo sharpe ratio di Bitcoin è stato sempre tra 2 e 4, più in particolare tra due e 3.

Azionario USA viaggia a 1.5-2

Gold tra 2 e -1

Bond tra -1 e 0.5

Immobiliare tra 1 ed 2

Dal grafico si evince che Bitcoin ha quindi attualmente uno Sharpe Ratio maggiore di ogni asset. Qui ci sono solo quelli americani MA quasi tutti gli asset americani a rischio/rendimento hanno battuto gli altri asset internazionali.

,
Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Lascia un commento