Ottobre 10, 2020 Filippo Angeloni

Goal Based Investing – L’investimento basato sugli obiettivi, uno dei migliori approcci per beginners.

Nell’articolo di oggi parliamo di un approccio d’investimento consigliato per chi vuole iniziare ad operare nei mercati finanziari, ossia l’investimento basato sugli obiettivi (goal-based investing).

Ne parlavo in questo video…

Che cos’è l’investimento basato sugli obiettivi?

L’investimento basato sugli obiettivi è un approccio relativamente nuovo che consiste nell’impostare una strategia di investimento al fine di raggiungere specifici obiettivi di vita.

Goal Based Investment Planning

L’investimento basato sugli obiettivi di solito prevede il confronto tra il consulente finanziario e il cliente per stabilire quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere con l’investimento, come ad esempio il risparmio per l’istruzione dei bambini o la costruzione di un fondo per la pensione.

E’ un approccio che parte dal cliente/investitore…

Goal based investing

Si cerca di rispondere prima a queste domande…

Chi è? Cosa fa nella vita? Quali sono i suoi vincoli? per quanto vuole investire? Qual’è la sua tolleranza al rischio? Per cosa vuole investire?

E solo dopo si arriva a definire lo strumento più giusto per lui, più giusto per i suoi obiettivi…

La strategia di investimento in questo caso non sarà indirizzata a conseguire il massimo rendimento dal portafoglio o battere il mercato, MA sarà finalizzata al conseguire l’obiettivo finanziario dell’investitore (qualunque esso sia).

Dopo l’aver analizzato la casistica del cliente/investitore si passa ad un piano concreto per raggiungere gli obiettivi.

Questo è quello che facciamo con il nostro piano Check Up Finanziario.

N.B. in Banca non funziona proprio così, e lo sai bene… in banca si parte prima dal prodotto che devono venderti/rifilarti (il prodotto a maggiori commissioni), senza mai fare domande sulla tua persona o su quali siano i tuoi obiettivi. I portafogli in Banca sono uguali per ogni cliente. Sia che tu abbia 90 anni che 20 anni ti offriranno sempre gli stessi prodotti, dicendoti che batterai il mercato e che quei fondi andranno bene. (senza mai citare i costi)

In banca in Italia ancora siamo rimasti agli anni della pietra, sembra che abbiano scoperto da poco il fuoco…

Sono rimasti (non scherzo) alle teorie e pratiche degli anni 1900-1960…Prova a guardare da questo grafico per capire quanto valore viene rilasciato al cliente…

Comprensione dell’investimento basato sugli obiettivi

L’investimento basato sugli obiettivi differisce dall’investimento tradizionale, in quanto il suo parametro per il successo è quanto bene l’investitore è in grado di raggiungere i suoi obiettivi di vita personale, piuttosto che quanto bene i suoi investimenti si comportano rispetto alla media del mercato in un dato periodo.

Consideriamo ad esempio un investitore che non vede l’ora di andare in pensione entro un anno e che quindi non può permettersi di perdere nemmeno il 10% del proprio portafoglio.

Se il mercato azionario precipita del 30% in un dato anno e il portafoglio dell’investitore è in calo “solo” del 20%, il fatto che il portafoglio abbia sovra-performato il mercato di 10 punti non darebbe molte garanzie di sicurezza all’investitore sul raggiungimento del suo obiettivo.

Quell’investitore deve concentrarsi maggiormente sul mantenimento, (piuttosto che sulla crescita), della ricchezza per raggiungere il suo obiettivo personale di andare in pensione entro un anno.

L’investimento basato sugli obiettivi quindi stabilisce le condizioni che definiscono un investimento di “successo” in base alle esigenze e agli obiettivi dei clienti.

Se gli obiettivi principali di un cliente sono risparmiare per il pensionamento imminente e finanziare l’istruzione universitaria dei giovani nipoti, una strategia di investimento sarebbe più conservativa per i primi e relativamente aggressiva per i secondi.

Ad esempio, una scelta di portafoglio per chi vuole andare in pensione potrebbe essere del 10% di azioni e del 90% a reddito fisso, mentre invece se lo scopo è finanziare un fondo per l’istruzione può essere del 50% di azioni e del 50% di reddito fisso.

Le esigenze e gli obiettivi individuali, piuttosto che la tolleranza al rischio, sono ciò che guida le decisioni di un investimento basato sugli obiettivi.

I vantaggi dell’investimento basato sugli obiettivi sono:

maggiore impegno dei clienti per i loro obiettivi di vita, consentendo loro di osservare e partecipare ai progressi tangibili dell’investimento.
le decisioni non sono prese da impulsi, né basate sulle fluttuazioni del mercato.

Investimenti basati sugli obiettivi dopo la grande recessione


Gli investimenti basati sugli obiettivi sono diventati popolari negli anni successivi alla Grande Recessione del 2008-2009, poiché gli investitori si sono resi conto della misura in cui la ricerca di rendimenti elevati potrebbe avere un impatto negativo sull’accumulo di ricchezza a lungo termine.

Milioni di investitori sfortunati hanno assistito al crollo del loro patrimonio netto in modo drammatico, in correlazione con i cali in quasi tutti i principali mercati e una forte correzione dei prezzi delle case statunitensi.

Diverse aziende finanziarie hanno lavorato per sviluppare approcci di investimento di questo tipo negli ultimi anni.

La startup Ellevest, ad esempio, si concentra su strategie di investimento basate sugli obiettivi, su misura per le donne. La CNBC ha nominato l’azienda una delle 25 startup promettenti da tenere d’occhio nel 2017.

Ellevest ha sviluppato algoritmi per la gestione patrimoniale nel tempo che tengono conto delle fluttuazioni dei redditi delle donne nel corso della loro carriera, nonché del divario salariale tra uomini e donne.

Invece di mirare a sovra-performare indici come S&P 500 o Russell 2000, Ellevest chiede prima ai suoi investitori di spiegare le loro personalità e obiettivi di vita; da lì, il team lavora per sviluppare portafogli di investimento specifici per ogni obiettivo.

Possiamo concludere che le caratteristiche principali dell’investimento basato sugli obiettivi sono le seguenti:

  • enfatizza il raggiungimento degli obiettivi di vita;
  • gli obiettivi di vita, tra cui il risparmio per l’istruzione e la pensione, fanno parte degli investimenti basati sugli obiettivi;
  • l’investimento basato sugli obiettivi si concentra sugli obiettivi di vita piuttosto che sull’ottenimento di un elevato rendimento del portafoglio.
Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, imprenditore e consulente finanziario certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza da consulente finanziario sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.000.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *