Ottobre 31, 2020 Filippo Angeloni

Effetto Cantillon, il più grande schema ponzi di sempre

Vi è un effetto, chiamato effetto Cantillon che cambia il valore dei tuoi risparmi nel tempo su base giornaliera.

Ogni giorno che passa sei sempre più povero perché vivi in uno schema ponzi, un sistema creato per sottometterti, controllarti e renderti povero.

Purtroppo Consob è indaffarata a smascherare schemi ponzi di basso livello, come arbistar ed altri, ed è cieca al più grande schema ponzi di sempre la creazione di valuta fiat.

N.B. è giusto che Consob blocchi schemi ponzi di basso livello, non dico di no… ma dovrebbe alzare un pochino l’asticella.

Consob tra l’altro non fa nulla neanche contro lo schema ponzi inps, anche se quello è uno schema ponzi evidente e di basso livello.

Schemi ponzi del genere potrei inventarli anche io con un pò di fantasia ma questo… no non ce la farei mai… tanto di cappello a chiunque lo abbia creato.

Come funziona in maniera semplice la creazione di valuta fiat e l’effetto cantillon. (darò per scontati molti concetti)

I soldi appena stampati dalle banche centrali non vengono immessi nel sistema in maniera uniforme…in caso di immissione di nuova liquidità chi ne trae vantaggio è chi sta vicino al denaro….

i soldi nuovi valgono di più di quelli vecchi e di conseguenza chi riceve prima i soldi nuovi beneficia di un maggiore potere d’acquisto rispetto a tutti gli altri nella piramide.

Ogni nuovo dollaro creato fa perdere valore agli altri già nel sistema… vi è un trasferimento di ricchezza..

L’effetto cantillon non è altro che il trasferimento di ricchezza che avviene dai risparmiatori e dai privati cittadini nei confronti di chi riceve il nuovo denaro stampato.

Ripeto l’immissione di nuovo denaro nel sistema non avviene in maniera uniforme…

Infatti vi è un piccola elite nel mondo che riceve per prima il denaro fresco, davvero pochi soggetti nel mondo. Multinazionali, istituzioni finanziarie, banche…

Cosa fanno con il nuovo denaro che arriva? ci comprano asset (azioni, immobili, materie prime, terreni)… asset che salgono di valore nel lungo periodo proprio per questo gioco e che sono sempre più difficili da comprare sopratutto per chi è ai piani bassi della piramide.

Gli asset salgono di valore prima ancora che il denaro arrivi ai piani bassi della piramide…

Se la valuta che utilizzi perde di valore nei confronti degli asset per te è sempre più difficile comprarli…

Ripeto il trasferimento di ricchezza attraverso la variazione del potere d’acquisto avviene dai poveri verso i ricchi.

Quindi i ricchi diventano sempre più ricchi. Per i ricchi è semplice comprare asset, hanno denaro fresco che arriva a loro in quantità, non è cosi per i poveri o per i perdenti, chi è alla base della piramide.

Vi è quindi un drenaggio/furto di ricchezza che parte dalla base della piramide ed arriva fino in cima.

La stampa di nuovo denaro non ha mai una distribuzione omogenea ma è sempre ad esclusivo beneficio delle istituzioni finanziarie. Di chi sta ai piani alti della piramide.

Ai perdenti non resta in mano nient’altro che debiti che aumentano e denaro che perde valore nel tempo a causa dell’effetto cantillon. Le valute fiat sono create dal nulla ma a fronte di debito. Chi sta ai piani alti è creditore del debito, chi sta ai piani bassi è debitore.

Il debitore è schiavo del creditore…

Per i perdenti di questo sistema, giorno per giorno diventa sempre più difficile comprare anche Bitcoin perché questo che lo vogliamo o no ha ripercussioni sul prezzo anche di bitcoin.

Il settore privato, le imprese ed i cittadini hanno un disperato bisogno di ridurre l’indebitamento ma i soldi nuovi arrivano solo a quelli che ne hanno meno bisogno. Al massimo ne arriva qualcosina agli adulatori dei ricchi, chi sta il piano di mezzo.

Questo meccanismo è raffigurato benissimo nel film di netflix il buco. Dove prigionieri che sono a diversi livelli aspettano che arrivi il cibo dall’alto, solo che chi sta ai piani alti si abbuffa, e non arriva nulla in basso…E quindi chi sta in basso muore di fame…

Tra l’altro per covid e crisi varie, la creazione di nuova liquidità tramite questo meccanismo sta avvenendo in maniera sempre più massiccia.

La fed in 5 mesi di covid ha stampato di più rispetto al decennio dopo il 2008.

Image for post

Da quando non si è più nel gold standard non vi è più un freno a questo meccanismo di creazione illimitata di denaro fiat dal nulla.

L’unico modo che abbiamo per proteggerci da questo sistema è comprare asset che proteggano dall’inflazione e dalla perdita del potere di acquisto delle valute fiat.

Purtroppo non puoi evadere da questo sistema, molti bitcoiners anche esperti credono che utilizzando bitcoin evadi da questo sistema, in realtà non è vero dato che anche se utilizzi bitcoin sei sempre una persona che beneficia di questo effetto.

Quindi è vero non subisci l’effetto cantillon ma sei sempre dentro finché non cambia il sistema.

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Comment (1)

  1. Avatar
    Massimo

    Ottimo articolo e una lucida analisi della triste realtà… Mi sembra di capire però che l’effetto Cantillon, essendo già stato studiato ed analizzato in passato, sia un refuso storico quindi sarebbe oltremodo interessante e utile capire come è andata a finire la storia di allora (ammesso che sia mai finita). Un saluto e grazie per i tuoi brillanti interventi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: