Maggio 11, 2020 Alberto Dianin

Degiro: garanzia in caso di fallimento?

Quando iniziamo ad investire siamo alla ricerca di ottenere il miglior servizio pagando le minori commissioni possibili ed in totale trasparenza. Ecco che Degiro ci viene in aiuto.

Degiro è un broker online olandere con sede ad Amsterdam, nato nel 2013 che si è gradualmente espanso in 18 paesi dell’Europa, fino a diventare uno dei migliori in circolazione.

Degiro ha la mission di portare la pianificazione finanziaria e la finanza alla portata di tutti, ponendo l’innovazione e la trasparenza al centro del proprio business.

Questo è possibile grazie ad una connessione con tutti i mercati globali fornendo la possibilità di massimizzare la diversificazione degli strumenti finanziarie e un’ampia scelta per ogni tipologia di investimento.

Degiro possiede anche una garanzia sui depositi/investimenti fino a 20.000€. A breve ti spiego come funziona.

Lo sviluppo in-house dei software, ovvero la creazione e gestione del software, viene svolta direttamente da Degiro e ciò ha permesso di assicurare agli utenti i seguenti vantaggi:

  • piattaforma performante e all’avanguardia, grazie ad un team informatico preparato che apporta continui aggiustamenti accogliendo i feedback dei clienti,
  • prezzi tra i più competitivi in Europa, gestendo internamente tutta la struttura,
  • velocità nella risoluzione dei problemi, grazie ad un ottimo call center preparato e disponibile ad aiutare.

Inoltre, Degiro ha da poco introdotto dei corsi di formazione gratuita per potersi addentrare nel mondo dei mercati finanziari ed essere più consapevoli dei propri investimenti.

Affidabilità del broker

Degiro è in possesso di tutte le licenze per operare come società di investimento ed agisce sotto il controllo dell’ Autorità Olandese per i Mercati Finanziari (AFM) e la prudenziale supervisione della Banca Centrale Olandese (DNB).

Ad oggi, Degiro ha realizzato e continua ad espandere la sua vision, utilizzando una combinazione di tecnologia e know-how finanziario per ampliare la propria presenza sul maggior numero di persone possibili. Conta più di 450’000 clienti e tale numero è in costante aumento grazie al passaparola dei clienti soddisfatti.

Esso continua a vincere premi internazionali confermando i risultati del proprio successo, qui di seguito ne riportiamo i più recenti:

Le commissioni

Parliamo ora delle commissioni che è l’argomento cardine di questo articolo. Perchè ritengo sia uno dei migliori broker?

Ecco un immagine di confronto:

Commissioni DEGIRO
Confronto tra le commissioni di vari broker per l’acquisto di azioni

Confronto tra le commissioni di vari broker per l’acquisto di ETF

Tali dati non prendono in conto eventuali sconti che l’investitore riceve se esegue un numero elevato di transazioni, tuttavia queste agevolazioni sono concesse anche da Degiro.

Degiro applica dei costi di connessione nel caso in cui si aprano posizioni finanziarie al di fuori del proprio mercato domestico. Per spiegarmi meglio, se la nostra posizione fiscale è in Italia ed acquistiamo titoli sulla borsa Italiana, non avremmo commissioni di connessione. In caso contrario, ecco le commissioni differenziate per posizione della borsa e transizioni effettuate sulla borsa:

commissioni DEGIRO
Confronto fra i costi di connessione nelle varie borse mondiali

Degiro ha una politica pay-per-use per stabilire i propri prezzi ovvero, i costi dei servizi sono da pagare solo se effettivamente si utilizza un determinato servizio. Per maggiori informazioni visitate il sito di Degiro.

Degiro ha inoltre il vantaggio di avere una lista di ETF senza commissioni di negoziazione per un’operazione per ISIN al mese, indipendentemente dall’ammontare e della direzione (salvo che non venga aperta una posizione short).

La garanzia sui depositi

Premettendo che, investire comporta dei rischi e raccomandiamo di farlo per i soli prodotti finanziari che sia allineano alla tua capacità di gestire il rischio, alle tue conoscenze ed esperienza, ti consiglio di farlo SOLO attraverso un servizio di consulenza finanziaria indipendente come quella che offre Filippo Angeloni. Egli è un consulente finanziario evoluto certificato OCF ed iscritto nell’apposito albo, che vanta di un’esperienza pluriennale nella gestione di portafogli di investimento.

Degiro detiene separatamente i tuoi investimenti dalla propria società ovvero nel caso in cui accada qualcosa a Degiro, come ad esempio un fallimento, i tuoi investimenti non saranno trattati come attività recuperabili per i creditori di DEGIRO. Questo è possibile grazie all’utilizzo di un’entità legale separata (SPV) che detiene i tuoi beni, amministrandoli e salvaguardandoli. Tale entità, in accordo con lo schema di protezione degli investitori olandese (Investor Compensation Scheme), garantisce l’investitore con uno schema di protezione fino a 20’000€.

Questa garanzia è solo sulla liquidità, e quindi sui depositi cash.

DEGIRO non è una banca, DEGIRO ha la licenza data dalla Consob olandese per offrire un servizio di esecuzione degli ordini, tale servizio è supervisionato dalla Banca Centrale dei Paesi Bassi. Dal momento che Degiro non è una banca, non può detenere fondi in conti correnti bancari, quindi trasferisce liquidità ad una fondazione olandese creata con lo scopo legale di mantenere proprietà legale (per conto del cliente) sui titoli detenuti in un ente custode. Il denaro ricevuto dalla fondazione viene piazzato in fondi comuni monetari AAA. Il ritorno negativo viene compensato a spese di DEGIRO.

Quando un investitore ordina un prodotto DEGIRO, la fondazione preleva i suoi trasferimenti dai fondi, piazza l’ordine sul mercato a sua volta ed il titolo è in pancia della fondazione (per mezzo della proprietà legale).

Degiro rispondendo via mail ha indicato che questo ha due importanti conseguenze:

1) Segregazione totale fra la fondazione e DEGIRO, ì suoi titoli non sono nel bilancio di DEGIRO (VERO)

2) il cliente è il beneficiario finale dei titoli. Tale può essere certificato per mezzo di un documento ufficiale. (consiglio vivamente di farsi mandate tale documento)

N.B. Degiro (SPV) si riserva la possibilità di prestare i tuoi titoli.

Se fallisce Degiro non accadrà nulla ai tuoi investimenti/depositi.

Invece, in caso di fallimento dell’SPV (alla quale Degiro si appoggia), vi è una garanzia fino a 20.000€ che copre la liquidità. C’è quindi il rischio di perdere la parte eccedente alla liquidità.

occhio però al prestito titoli, molto meglio farsi certificare la proprietà dei titoli.

Come funziona invece per gli investimenti detenuti presso una banca tradizionale o banca online?

Se una banca fallisce scatta uno dei metodi di risoluzione bancaria, uno di questi metodi è il Bail-in.

Se scatta il bail-in i primi a rimetterci sono gli azionisti della stessa banca, poi gli obbligazionisti della stessa banca (prima le obbligazioni subordinate poi quelle senior) e poi i depositi sopra 100.000€.

Tecnicamente per i depositi sotto i 100.000€ vi è la garanzia del fondo interbancario di tutela dei depositi.

Qui puoi trovare i bilanci su questo fondo, prova a chiederti se in caso di fallimento multiplo bancario, i fondi bastino o meno a coprire tutti i correntisti. 🙂

N.b il dossier titoli non rientra nel bail-in

Se te lo stai chiedendo i tuoi investimenti in banca nel dossier titoli che non siano (azioni e/o obbligazioni della medesima banca) sono al sicuro. Sono di tua proprietà (la banca non può prestarli), in caso di fallimento della banca non succederebbe nulla ai tuoi investimenti.

L’unico rischio ad investire tramite banca è di lasciare liquidità nel c/c sia sotto che sopra i 100.000€, e nell’investire in azioni ed obbligazioni di quella banca.

Ricapitolando se:

  • fallisce la banca e te possiedi ETF, ed altro nel dossier titoli (che non siano azioni ed obbligazioni di quella banca) i tuoi fondi sono al sicuro, caso contrario per la liquidità nel c/c.
  • fallisce Degiro non accadrà nulla ai tuoi investimenti
  • fallisce Spv che si appoggia a Degiro, hai una garanzia di 20.000€ massimo sulla liquidità. Molto meglio farsi certificare il possesso dei titoli a proprio nome.

Gestione dei soldi non investiti

Degiro ha il solo ed importante lavoro di essere una società di investimenti. Pertanto, non essendo una banca, è costretta a reinvestire AUTOMATICAMENTE la liquidità che lasci al suo interno in alcuni fondi detti Money Market Fund. Essi sono fondi d’investimento con il fine di ottenere lo scopo di ottenere un rendimento pari al tasso di mercato regolare nella valuta di riferimento con il minor rischio possibile.

E’ tuttavia possibile richiedere un bonifico della liquidità non invesita nel proprio conto bancario evitando quindi il reinvesitimento su tali fondi.

Profili degiro

Aggiornamento al 19/09/2020

Degiro ha introdotto ora due profili. Uno dove i titoli vengono prestati fino al 30% del ptf e uno dove il prestito non avviene, ma i costi sono maggiori.

Conclusione

Degiro è un broker online che raccomandiamo per chi vuole investire un capitale inferiore ai 15’000 €, grazie al grande vantaggio competitivo delle commissioni e dei servizi rispetto agli altri broker concorrenti. Permette un facile accesso sia via Desktop che via mobile app.

App DEGIRO
App mobile e Desktop di Degiro

Per creare il tuo portafoglio di investimenti puoi avvalerti della nostra consulenza che ti consentirà di fissare i pilastri per i tuoi investimenti e la tua crescita finanziaria.

, , , ,
Avatar

Alberto Dianin

Alberto Dianin è un Ingegnere Civile specializzato nella progettazione di gallerie e grandi opere pubbliche.  Ha studiato all’Università di Padova, al Politecnico di Torino e all’École des Ponts ParisTech a Parigi.  Lavora tra Italia, Francia e Svizzera per una grande società di ingegneria civile e mira ad imparare nuove conoscenze ogni giorno per applicarle concretamente nei progetti che realizza. È appassionato di imprenditoria, finanza, crescita personale e produttività. Spera un giorno di poter creare qualcosa di rivoluzionario ed utile per la collettività, nel mentre ama viaggiare per il mondo alla scoperta di nuove idee, culture ed ispirazioni.

Lascia un commento