Novembre 5, 2020 Filippo Angeloni

Come calcolare il rendimento cedolare per acquisti sotto la pari

Se dovessimo acquistare un certificato oppure anche un obbligazione sotto la pari (sotto il prezzo di emissione) il rendimento della nostra operazione andrebbe a salire, in quanto l’investitore pagherebbe il certificato/obbligazione meno di quello che era il suo valore nominale.

Per esempio, se un certificato ha un prezzo nominale di 1.000 euro ed un rendimento cedolare pari al 12%, con cedole mensili dell’1%….

vuol dire che se l’investitore acquista il certificato alla pari, ossia a 1.000 euro il rendimento cedolare sarà appunto pari al 12%.

Questo valore è calcolabile dividendo 120 euro (cedole) per il prezzo pagato dall’investitore, ossia 1.000 euro

Quindi:

cedole / prezzo di acquisto

ossia

120 / 1000 = 12%

Se invece l’investitore acquistasse il certificato a sconto, ossia sotto la pari, il rendimento cedolare annuo per lui salirebbe.

Poniamo per ipotesi di acquistare il certificato a 800 euro.

Poniamo che il certificato paghi le 12 cedole mensili pari all’1% del valore nominale prima di essere richiamato (o comunque di arrivare a scadenza). In tal caso l’investitore riceverà la medesima cifra di 120 euro in cedole, che però per lui non sarà da dividere per 1.000, ma soltanto per 800.

Quindi

120 / 800 = 15%

Il rendimento salirà pertanto al 15%

L’importo cedolare in realtà è lo stesso ma questo investitore lo ha ottenuto investendo di meno rispetto a chi lo ha acquistato a 1000

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Lascia un commento