Novembre 26, 2020 Filippo Angeloni

Bitcoin sostituirà l’oro probabilmente… ecco come proteggersi…e dove può arrivare BTC

In questo articolo vedremo come andare a difendersi da un eventuale scenario in cui Bitcoin vada a soppiantare l’oro, e dove potrebbe arrivare effettivamente il prezzo di Bitcoin in questo caso.

Al momento è davvero facilissimo difendersi da questa eventualità, ma lo vedremo tra poco…

N.B. non credo che rimarrà facile ancora per molto…

Mi rendo conto che questa affermazione… ossia che Bitcoin vada a cannibalizzare l’oro sia un affermazione troppo forte da poter digerire…

E’ ancora solo un’idea che precorre i tempi, anche perché attualmente come vedremo Bitcoin non vale assolutamente nulla a capitalizzazione…

Chi non ha mai provato Bitcoin non può assolutamente capirla questa affermazione e va bene così, non mi aspetto grande consenso in questa mia affermazione… anzi tutt’altro ma preferisco espormi lo stesso…

Gli unici che possono arrivare a capirla o ad assegnargli almeno una minima probabilità di successo a questo scenario sono le persone che hanno già provato sulla propria pelle cosa vuol dire possedere Bitcoin…

forse i millennials o generazioni successive possono riuscire a capirla con maggiore facilità…

Premessa non dico che il flippening arriverà a breve, o che l’oro andrà a 0 a breve…

l’oro ha ancora spazio per crescere soprattutto in questo contesto di tassi negativi ed immissione di liquidità perenne da parte delle banche centrali, dove ormai molti asset sono pressoché inutili nel portafoglio dato che hanno anestetizzato i rendimenti…

In molti infatti si aspettano che gli investitori tradizionali con portafogli 60/40 in giro per il mondo vadano ad allocare almeno un 10% del proprio portafoglio in oro…

Quindi l’oro tecnicamente ha ancora spazio per crescere…

Ed io credo che l’oro poi sarà comunque tokenizzato sempre di più su blockchain… e si scambierà per lo più li… (in ottica futura…)

Bitcoin prende spunto dall’oro e supera tutte le caratteristiche o limiti dell’oro.

Faremo una live su koinsquare dove parleremo proprio di questo, andremo a vedere caratteristica per caratteristica dove Bitcoin è superiore all’oro…

Avevo già fatto un video in passato proprio su questo, ma è vecchissimo e fatto male non andate a vederlo 😀

in sintesi posso dirti che Bitcoin è superiore in tutto tranne che in due caratteristiche che non sono roba da poco in realtà…

Ossia:

  • l’oro ha un track record millenario, cosa che ovviamente manca a Bitcoin…
  • l’oro è detenuto come asset nel bilancio delle banche centrali, mentre Bitcoin no…

N.B. Questi due aspetti non sono roba da poco… ma per il resto Bitcoin batte l’oro in tutti i campi…

Torniamo a noi, dove può arrivare il prezzo di Bitcoin nello scenario in cui lo stesso vada a cannibalizzare l’oro e cosa può fare un normale investitore per assicurarsi e proteggersi da questo scenario…

Ripeto, è molto semplice infatti basta fare “i conti della serva” tra amici…

L’oro al momento (quando scrivo questo articolo) è quotato a 1811 USD ad oncia

Ossia 58,843.82 USD al KG.

Non abbiamo modo al momento di conoscere con esattezza quanto oro effettivamente ci sia in circolazione, quanto ne sia rimasto da estrarre e quindi non sappiamo con certezza quanto oro ci sia effettivamente in totale, nel mondo od in altri pianeti…

Ossia…Non conosciamo con esattezza la max supply.

Ad ogni modo possiamo stimare quando oro ci sia attualmente nel mondo… possiamo dire che in totale al momento sono stati estratti 197,576 tonnellate d’oro.

Lo possiamo affermare perché l’oro è pressoché indistruttibile e quindi ciò che abbiamo estratto deve essere comunque nel nostro pianeta, in una forma o in un’altra.

Se mettessimo insieme tutto l’oro del pianeta, potremmo plasmare un cubo da 21 metri ogni lato.

Oltre alle 197.576 tonnellate d’oro attualmente estratte, si stimano vi siano ancora 50.000 tonnellate da estrarre sotto terra.

Quindi ricapitoliamo, l’oro al momento è quotato a 58,843.82 USD al KG, la MAX supply è stimata essere 247.575 (in tonnellate), e la supply in circolazione è stimata a 197.576 (in tonnellate).

Quindi se portiamo le tonnellate in KG…

La Supply in circolazione in KG è 197.576.000

Per calcolare il market cap non ci basterà che andare a moltiplicare il prezzo in kg per la supply in circolazione in kg…

Market cap oro = 11.626.126.580.320 USD, quindi 11 trillion (americani) e 600

Passiamo ora a Bitcoin

Bitcoin ha:

  • un prezzo (attualmente) di 18.380$,
  • una max supply certa arrotondabile a 21.000.000 di btc
  • una Supply in circolazione di 18.552.625 btc
  • e quindi un market cap di $340,887,103,039

Quindi il market cap del Bitcoin è ancora in ordine di misura molto inferiore a quello dell’oro.

Il Bitcoin ancora non vale nulla nel pianeta. Vale circa il 3% dell’oro e già l’oro vale poco come store of value…

L’oro rappresenta il 3% circa di ciò che è racchiuso negli store of value del pianeta, bitcoin forse uno 0.2% o anche meno…

Un mio vecchio calcolo, ora i valori sono saliti

Cosa potrebbe accadere se tutto ciò che vi è in oro si riversasse pian piano su Bitcoin?

Lasciamo stare ipotesi complesse, e limitiamoci a calcolare un market cap di 11.626.126.580.320 USD su Bitcoin…

per calcolare il prezzo per ogni singolo Bitcoin ci basterà fare, marketcap diviso supply attualmente in circolazione…

Quindi 11.626.126.580.320 USD / 18.552.625= 626.656 USD a Bitcoin…

Possibile? Impossibile? lo lascio decidere a voi…

Come proteggersi da questo scenario

Ancora è molto semplice… dato che vi è un forte squilibrio tra i market cap di oro e Bitcoin.

Basterebbe allocare un 3% di ciò che si ha in oro in Bitcoin, e ci si andrebbe a coprire da questa eventualità….

Se una persona ha 100k in oro, potrebbe benissimo mettersi in portafoglio 3k di Bitcoin, come assicurazione ad un azzeramento futuro dell’oro…

Infatti attualmente con 3000 usd ti prenderesti 0.16 BTC…

In caso Btc andasse a cannibalizzare tutto il market cap dell’oro, 0.16 btc andrebbero a valere 100.264 USD, quindi ci saremmo coperti interamente da uno scenario avverso…

N.B. un 3% di quanto si ha in oro messo su Bitcoin probabilmente è meno dell’1% del proprio portafoglio allocato in Bitcoin… dato che solitamente la percentuale di oro in portafoglio non è altissima… Quindi basterebbe probabilmente meno dell’1% del proprio portafoglio in Bitcoin per coprirsi da questo rischio…

che fai te ne privi? e no che non te ne privi…

, , , ,
Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Comment (1)

  1. Avatar
    Luca Corradi

    Ciao Filippo non ho un portafoglio variegato ho tutto in crypto e ho più del 50%in btc&Eth…credo che btc sostituirà l”ora se passerà l”idea che possa wrapparlo

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: