September 28, 2018 filo1504

Le 5 parti di ogni business

Molti di voi mi avete chiesto di iniziare a parlare anche di Business; Filippo ma come faccio a trovare la giusta idea di business, come faccio a lanciarla sul mercato, come faccio a capire se la mia idea sta in piedi oppure no, come faccio a capire se esiste un mercato per la mia idea…

bene, quest’ultima è una bellissima domanda, che pochi in realtà si fanno, e proprio per questo perdono soldi nel momento del lancio del proprio business.

Pensano di avere il miglior prodotto del mondo, il miglior servizio del mondo, qualcosa di innovativo che cambierà il mondo per sempre… però quando vanno a lanciare il business sul mercato si accorgono che non c’è mercato e quindi hanno perso tempo e soldi.

Al di la dei soldi che non è mai bello perderli, mi dispiace più perdere tempo. I soldi se sei bravo puoi rifarli, il tempo no, il tempo è il nostro asset più prezioso.

ho deciso di fare una serie di video/post dove parlerò anche di questa tematica, la tematica del business, poi magari ci ricollegheremo sempre alla tematica degl iinvestimenti, cosa che tratto maggiormente. Alla fin fine sempre di business si parla.

Ogni business di successo crea qualcosa di valore, il mondo è pieno di opportunità per rendere la vita delle persone migliore in qualche modo.

Il tuo lavoro da imprenditore è:

  1. di identificare quello che manca alle persone e trovare un modo per fornirglelo.
  2. renderti inutile alla tua impresa, DEVI IMPARARE A DELEGARE

Non sottovalutare l’importanza del delegare, questo è uno dei motivi del perchè le aziende italiane sono per la maggior parte Micro o PMI, non ci manca il genio imprenditoriale, ci manca la capacità di delegare. Ora le condizioni per far impresa non sono sicuramente delle migliori in Italia, ma in passato c’erano, e di sicuro non ci è mancato il genio imprenditoriale o la voglia di mettersi in proprio; ci è mancata la capacità di delegare, pensa che catene di pizzerie avremmo potuto avere 😀 altro che pizza hut, domino pizza ecc..

valore business

Il valore  può prendere diverse forme, ma alla base il valore è rendere la vita delle persone un pò migliore.

Senza creazione di valore un business non è che non può prosperare, non può proprio esistere. Non puoi vendere qualcosa se non ha valore per un’altra parte.

per fare uno scambio oneroso, la parte che acquista deve riconoscere valore in ciò che sta acquistando

I migliori business nel mondo sono quelli che creano il maggior valore per le persone. Alcune vivono e prosperano per fornire poco valore a molti, altre prosperano fornendo tanto valore a pochi.

Devi scegliere una delle due se vuoi mettere su un business.

Più valore riesci a fornire e più il tuo business sarà solido, e più ti arricchirai. E’ semplice.

Nessuno dovrebbe pensare di aprire un business per guadagnare, il guadagno deve arrivare indirettamente, devi focalizzarti prima sul risolvere un problema che hanno alcune persone.

Oggi partiamo dalle basi, che cos’è un business e quali sono le 5 parti che servono ad ogni business.

Che cos’è un business? il business è qualcosa di davvero molto semplice, non è una scienza di difficile comprensione. Alla base (sotto sotto) il business è davvero qualcosa di estremamente semplice da capire.

Un mio professore consigliava di utilizzare una tecnica per spiegare o riuscire a capire le cose “K.i.s.s.” keep it simple stupid.

kiss keep it simple stupidIl business è davvero qualcosa di cosi facilmente stupido che può capirlo anche un bambino, è un processo ripetibile che si compone di 5 parti:

Le 5 parti di ogni business (a destra i processi)

  1. creare e/o fornire qualcosa di valore (value creation)
  2. che serve ad altre persone (marketing: attrarre l’attenzione e creare domanda per quello che hai creato)
  3. ad un prezzo che queste persone sono disposte a pagare (sales)
  4. in un modo che soddisfi bisogni ed aspettative dei clienti (value delivery)
  5. e che porti profitti tali da rendere sensato il continuo di questo processo. (finance)

value creation

Non importa che si tratti di una singola impresa (una pizzeria sotto casa) o di un business miliardario (magari una multinazionali con più rami aziendali che opera su più settori).

Se manca anche solo una di queste parti non si ha un business.

Se manca:

1 –> non è un’impresa ma un hobby

2 –> se non serve ad altre persone è un flop

3 –> se non vende è una no profit

4 –> se non consegna quello che promette è uno scam

5 –> se non ce profitto il business chiude.

Il business alla base è semplice non è una scienza complessa. (se ti addentri in ogni singolo processo e lo massimizzi allora diventa complesso, pensa ad addentrarsi nel marketing, quante tecniche ci sono? ok li si diventa difficile ed è giusto che sia cosi ma alla base il business è davvero qualcosa di ovvio)

Se puoi identificare ogni singolo processo per qualsiasi business, allora hai una completa comprensione di come funziona questo business.

A chi possono servire queste 5 parti?

  • imprenditori
  • investitori
  • dipendenti/professionisti

imprenditori

Se stai pensando di far partire un business, è bene definire prima come saranno queste cinque parti e questi 5 processi. Se non riesci a descrivere tutti questi 5 punti per la tua idea di business, non la capisci abbastanza per farla funzionare.

se hai già un business operativo e lo vuoi migliorare dovrai focalizzarti su una di queste 5 parti, magari prova ad identificarle per la tua azienda e vedi cosa manca e cerca di spingere li.

Voglio darti anche un altro tips

The iron law of market:

Il profitto di un business è completamente dipendente dalle persone che vogliono quello che hai da offrire. Ogni business è limitato dalla dimensione e qualità del mercato che intende servire.

La dura legge del mercato –> se non hai un ampio gruppo di persone che vogliono davvero quello che hai da offrire, le tue chance di costruire e far reggere in piedi un business sono molto basse. Il miglior approccio è quello di focalizzarsi su quello che davvero vogliono le persone.

con la globalizzazione non ha più senso operare solo a livello locale, a meno che la tipologia di business non lo imponga. Si deve pensare all’internazionalizzazione per ampliare la dimensione del proprio mercato clienti.

Investitori

come dice Warren Buffet, prima di investire devi capire esattamente su cosa stai investendo. Queste 5 parti o 5 processi sono perfetti per iniziare a capire l’azienda su cui si intende investire. E’ evidente che poi va fatta anche un analisi fondamentale (bilancio ed i vari multipli P/E ecc). Ma se intendi investire prima di tutto prova ad identificare e descrivere tutti queste cinque parti di quell’azienda, se non trovi qualcosa anche per un solo punto allora non investire, perché non capisci abbastanza il business.

Dipendenti/professionisti

Se vuoi aumentare il tuo valore come dipendente o professionista, focalizzati nel migliorare skill direttamente connesse a queste 5 parti. Non tutte le skill hanno un valore economico, e va bene cosi alcune skill è bene apprenderle anche solo per rilassarsi o divertirsi.

come dice michael Masterson in ready, fire, aim non ti aspettare che skill non collegate a queste 5 parti di ogni business siano remunerate. Trova un modo per creare valore economico, rendile prodotti o servizi e cerca di collegarle a questi 5 punti,  e troverai un modo inevitabilmente per essere pagato.

Imparare a saltare la corda ad esempio non è una skill remunerabile di per se, lo diventa se lo fai diventare un prodotto od un servizio. (es data la tua esperienza vendi corde con certe caratteristiche oppure fai corsi per insegnare a saltare la corda in un certo modo, sembra folle ma ce ne sono diversi su youtube)

Tutte le skill invece che sono collegate a queste 5 parti hanno valore economico. Ad esempio impari a creare funnel, si tratta di marketing e quindi è una skill subito rivendibile.

, ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *