Dicembre 31, 2019 Filippo Angeloni

Come mai esistono più ETF con lo stesso ISIN?

Fammi indovinare hai cercato un ETF su una banca online come Fineco e ora ti ritrovi 3 risultati 😀

Come è possibile? che significa? che differenza c’è?

Se ad esempio cerchiamo questo ISIN

IE00B4WXJJ64

vengono fuori 3 ETF:
Barclays Euro Treasury Bond-ucits -IS SEGA.MI EUR Milano
Barclays Euro Treasury Bond-ucits -IS IEGA.AS EUR Olanda
iShares Core EUR Govt Bond UCITS ETF EUR (Dist) EUNH.FRA EUR Germania

Stesso ISIN vuol dire stesso strumento. Nome, ticker differiscono spesso tra le varie borse. Infatti uno stesso strumento può essere quotato in diversi mercati.

Ripeto gli ETF possono essere quotati su borse diverse, ma sono sempre lo stesso prodotto.

L’unica differenza che puoi trovare (a parte il nome e il ticker) è nei volumi e quindi in sostanza nel numero di scambi.

Solitamente si sceglie o quello di Milano o quello con i maggiori volumi.

(gli ETF quotati sulle borse più grandi hanno la tendenza a venire scambiati più spesso).

In alcuni casi abbastanza rari devo dire ci può essere anche una differenza di valuta in cui sono espressi (per paesi che non hanno l’euro), magari puoi trovare un etf in EUR ed uno in USD ma quello che c’è dentro l’ETF anche in quel caso rimane invariato da borsa a borsa.

E Filippo.. posso vendere un ETF sulla borsa di Londra se ho acquistato in precedenza lo stesso ETF sulla borsa di Milano?

No non puoi, puoi vendere l’ETF solo sulla borsa dove lo hai acquistato.

Se ad esempio lo hai acquistato alla borsa di Milano lo devi rivendere alla borsa di Milano.

Tecnicamente sarebbe pure possibile acquistare un ETF quotato su borsa di Milano e rivenderlo su borsa di Londra ma dovresti contattare la società di investimento che li ha emessi per chiedere il cambio di mercato.

Non ha alcun senso imbarcarsi in una procedura cosi dispendiosa in termini di tempo.

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni

Filippo Angeloni è investitore, ed imprenditore. Ceo di Filippoangeloni.com e co-fondatore di Koinsquare. E' abilitato alla consulenza finanziaria, certificato OCF (iscritto nell’apposito albo). Possiede un master di I° livello in internazionalizzazione d’impresa e una laurea specialistica ottenuta con il massimo dei voti in Business Administration (università di Bologna – sede Forlì) Da sempre appassionato di finanza personale, crescita personale ed innovazioni dirompenti. Ogni settimana condivide la sua esperienza sul canale YouTube “Filippo Angeloni”, che con oltre 1.600.000 di visualizzazioni, è tra i canali di Finanza Personale più seguiti in Italia.

Comments (2)

  1. Avatar
    Michele

    Grazie per le preziose informazioni! Ho solo un dubbio.. non mi è chiaro come mai è consigliabile acquistare gli ETF su Borsa Italiana rispetto ad una europea come xetra o Euronext. Dando per assodato che gli ETF acquistati siano UCITS, è meglio acquistare un ETF dove vi sono dei volumi di scambio maggiori (spread denaro-lettera più bassi?) o è sempre meglio invece acquistarli su Borsa Italiana? La ringrazio molto per la risposta che potrà darmi.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: